Anche gli animali possono avere malattie e prendersi le ferie, infatti andremo a vedere oggi alcune cose riguardanti queste malattie che possono addirittura essere trasmesse agli esseri umani. Ma prima di cominciare fate un salto sulla nostra pagina facebook e seguiteci su infinitonow per altre curiosità. E via che si comincia!

1. Criptosporidio

Non è una parolaccia ma se provate a usarla sul vostro amico scemo potrebbe fare effetto e magari se la prende pure menandovi di brutto. Parlando invece seriamente state molto attenti a questa malattia con un nome molto arcano. Anzi il nome della malattia è anche il nome del germe che la causa. I criptosporidi sono piccoli parassiti che infettano l’acqua specialmente e dalle feci di animali vertebrati. Se non state attenti a ciò che bevete potreste beccarvi un intero giorno o peggio in bagno a defecare. Infatti causa un infiammazione all’intestino tenue provocando diarrea acuta e dolori addominali assurdi. Il tutto dura per circa due settimane. Si può anche rischiare la morte per deidratazione se non si interviene in fretta.

2. Vermi Toxocara

Ricordatevi sempre di prendervi cura dei vostri animali come si deve, non trascurate mai la loro igiene o potrebbe finire male anche per voi. I vermi toxocara sono parassiti che si insediano nelle feci di cani, gatti e volpi. Spesso le uova che depositano impiegano due anni per aprirsi e possono causare mal di testa acuti, crampi allo stomaco e febre alta. Se non si cura si rischia di prendere perdere l’uso della vista.

3. Febbre Dei Conigli

Nonostante siano carini e coccolosi anche i conigli hanno malattie molto molto infettive, tra queste troviamo la febbre dei conigli. Potreste riceverla senza accorgervene dal vostro coniglio se non è pulito come si deve. Ricordatevi sempre che qualunque animale va accudito come si deve non sono giocattoli da buttare quando vi stufate o da liberare. Ciò che può succedervi si avvicina molto all’inferno, febbre, diarrea, deidratazione, tosse vomito e mal di stomaco sono solo l’inizio.

4. Febbre Nera

Attraverso particolari zanzare o aghi non sterilizzati si può ricevere questa malattia dal nome molto film apocalittico. I batteri che colpiscono vengono trasmessi possono causare diversi problemi tra cui perdita di peso improvvisa e anche molto veloce, perdita di pelo, lesioni alle orecchie, crescita accelerata delle unghie e tante altre che non sto qua a dirvi. Sembra che in tutto il mondo almeno in 350 milioni siano a rischio infezione e che ogni anno almeno 600mila siano le persone che vengono infettate ogni anno. Raggiungendo ad oggi i 12 milioni.

5. Febbre Q

Sempre rimanendo in tema di febbre, questa parliamo di un tipo abbastanza particolare, la febbre Q. Si può contrarre dai bovini, pecore e capre e sembra che anche solo un batterio portato da questa febbre possa cominciare a infettare il corpo umano. Pensate che è cosi potente da poter essere utilizzata come arma biologica. Procurarsela non è difficile, basta cercare del latte, o dell’urina o delle feci infette della categoria di animali citati prima. Se davvero qualcuno ne producesse in scala sarebbe la fine per tutti.

6. Graffi Di Gatto

Molto spesso alcuni ratti randagi possono essere infetti e pericolosi. Ovviamente lo fanno per autodifesa perchè stanno imparando a sopravvivere nel mondo da soli e per difendere i loro piccoli. Voi però in quel caso cercate di non avvicinarvi troppo, cioè nel caso mostrino ostilità. Un solo graffio può causarvi una grave malattia. I sintomi più comuni sono tantissimi e potrete trovare una lista dettagliata in rete volendo.  Ve ne cito alcuni giusto per avvertirvi. Anoressia quindi perdita improvvisa di peso e perdita di voglia di mangiare, convulsioni, congiuntivite, dolore oculare ma niente sharingan, dolore alle ossa ovviamente c’è pure la febbre di mezzo e a volte meningite. Attenti sempre agli animali randagi, non siamo in un film non fanno subito amicizia e non mangeranno subito il cibo che gli portate.

Con questo concludiamo, spero di non avervi messo troppa paura dicendovi queste malattie e che continuerete a essere amanti degli animali come me ancora a lungo. Noi ci sentiamo alla prossima gente!

Rispondi