Di recente sto assistendo a molte liti e conflitti inutili creati per non so quale motivo e per questo volevo fare un video particolare per farvi capire i modi in cui fermare questi conflitti senza dovervi far male. Cominciamo!

1. Emozioni O Logica

Nell’FBI quando vogliono cercare di calmare un criminale abbastanza instabile utilizzano delle frasi scriptate cioè già decise che vengono insegnate in modo che le imparino anche a memoria. Non so di preciso come fosse ma una di queste potrebbe servirvi nella vita. Se il vostro partner o la vostra partner sta impazzendo e piuttosto che parlare preferisce usare le sue emozioni perchè non riesci a esprimersi provate a dirle “capisco come ti senti…” seguito da un qualcosa che riguardi quell’argomento e che riesca quindi a calmarla. Evitate assolutamente di dire “capisco come ti senti ma…” quel ma potrebbe rovinare tutto. Mio padre mi ha insegnato che qualunque complimento seguito dalla parola “ma” non è un complimento vero ma solo un modo gentile per dirci la cruda verità.

2. Ridere

Ormai sanno tutti che ridere fa bene, aiuta la pelle a rimanere giovane e si fa entrare in circolo una sostanza nel proprio cervello che aiuta a rilassarsi e ragionare meglio sulla situazione e su ciò che ci circonda…Beh possiamo usare queste cose anche per concludere un conflitto. Se voi e il vostro amico o amica state litigando come dei mostri provate a dire qualcosa di stupido, come per esempio, nel caso siate fidanzati, “sei molto bella anche quando sei arrabbiata” oppure nel caso sia un vostro amico fate un gesto o dire una frase che una volta ha fatto ridere entrambi a crepapelle. Insomma far ridere la persona di fronte a voi durante un conflitto può farlo concludere molto in fretta.

3. Prospettiva

Questo più che altro dipende dal carattere della persona. Siete sicuri di avere ragione solo voi in un conflitto? siete sicuri di non essere nemmeno per l’1 per cento nel torto? avete controllato ogni cosa prima di rispondere in modo brusco a una domanda? avete guardato tutto anche dalla prospettiva della persona che state sgridando o magari insultando? ogni persona è diversa a modo suo e se a quella con cui state parlando semplicemente è sfuggita una piccola cosa vitale della questione non fategliene subito una colpa, cercate di mettervi nei suoi panni magari per vari problemi non ha potuto capire bene la situazione e il motivo del litigio. Insomma guardate tutto con occhi e mente aperti non fermatevi al semplice “ho ragione io”.

4. Ce La Faremo!

Qualunque fosse il motivo ricordatevi sempre che potrebbe andare peggio molto peggio di cosi, per ora è una semplice litigata e una frase che assolutamente dovete dire per poter calmare la situazione è “ce la faremo anche questa volta, passeremo avanti a tutto questo quindi diamoci da fare” una famosa frase che ho sentito spesso di cui però non ricordo la provenienza è “è finita solo quando siamo morti”. Beh devo dire che è vero. State litigando con un vostro genitore da giorni? ricordatevi che sono genitori prima o poi smetteranno di avercela con voi o voi con loro infondo dovete vivere nella stessa casa…parlatene. State litigando con il partner? anche in quel caso provate a pensare se c’è stato qualcosa di peggiore…pensate a una situazione peggiore che avete superato insieme. State litigando con il cane? beh li la facciamo facile…i cani cercheranno il vostro perdono in ogni modo perchè sono veramente diversi da noi…vogliono tornare con voi il prima possibile.

5. Solitudine

La solitudine a volte è una bella cosa. Se sentite che durante un conflitto le cose stanno deteriorano e qualcuno sta cominciando a urlare ma dentro di voi non volete…allora vi basterà semplicemente andarvene. Spesso a causa della rabbia non riusciamo più a controllare le nostre parole e diciamo cose di cui potremmo pentirci. Provate semplicemente ad andarvene dalla stanza o dalla zona sedetevi e cominciate a pensare oppure ascoltate della musica…dopo esservi calmati chiedetevi “ma ne vale davvero la pena?” Se la risposta è no allora sapete già cosa fare…tornate indietro e cominciate a cercare un punto di incontro… e se l’altra persona ancora non si è calmata lasciatela stare per un pò di tempo. Tutti abbiamo bisogno di tempo.

Con questo concludiamo questo video…speriamo sia stato utile e che la rabbia non vi divori…alla prossima gente!

 

Rispondi